Amazon Prime

Visualizzazione post con etichetta Autori inglesi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Autori inglesi. Mostra tutti i post

martedì 6 agosto 2019

John Cleland - Funny Hill Memorie di una donna di piacere


Comprare il libro On – line: QUI

John Cleland  - Funny Hill
Memorie di una donna di piacere

Recensione – Opinione
di Luigia Chianese


Mugnano di Napoli
31/luglio / 2019


Funny Hill è un testo annoverato tra i pilastri della letteratura erotica, un vero e proprio porno d’epoca in forma epistolare, non a caso è composto da due lettere. Confermo è un capolavoro! Mi sento di aggiungere, dopo aver letto anche la vita dell’autore e le burrascose vicende di questo libro, che è uno dei testi di letteratura libertina inglese, e non solo, più eleganti che abbia mai letto.

Da pagina 88,86:<<Certo che la natura ha indubbiamente ben disposto quel momentaneo sollievo finale, il cui, avvicinarsi è annunciato da un tenero delirio, da un piacevole brivido al momento dell’ emissione di quei dolci liquidi in cui la beatitudine, quando si esaurisce l’ ultimo sussulto, muore.>>.

E’ interessante notare i punti salienti dell’ erotismo di Fanny;
Le sue metafore marinaresche dove lei si vede come una nave in movimento in parte in preda ai capricci delle onde e in parte come timoniere esperta che impara da se stessa.

Non passa in secondo piano la vera ossessione di Fanny per la grandezza dei falli; lei si ritiene ben disposta dalla natura avendo una "fessura piccola e stretta” ma in verità apprezza esclusivamente i membri di notevoli dimensioni.

Altra caratteristica, che non passa inosservata, è la volontà di aprirsi a nuove esperienze “tipo il sadomaso” per poi richiudersi mentalmente nelle gabbie dei pregiudizi del tempo: il 18° secolo (che poi sono gli stessi dell’ autore e dell’ epoca) quando si va in contro all’ omosessualità.
Non può non cadere all’ occhio attento sulla visione dell’ autore il considerare le “carezze tra donne” come giochi leciti mentre essere meno tollerante, se pur accomodante, nei rapporti tra due maschi.

Da pagina 162-163 << Ma ciò che le arricchiva e le abbelliva moltissimo era la dolce intersezione che in fondo a un ventre liscio, tondo e bianchissimo, era ornata e abbellita da quel solco che la natura ha piazzato lì nel mezzo, delicatamente protetto da due rilievi. Il tutto si accordava meravigliosamente con la delicatezza delle sue forme minute. La natura non avrebbe potuto offrire qualcosa di meglio cesellato.>>.

E  proprio su questo punto posso dire che l’ edizione del libro, scelta da me*,  è una traduzione dalla 1° edizione di JohnCleland , quella “non epurata” ne dall’autore e da nessun altro. ( 1° lettera pubblicata il 21/11/1748 e la 2° lettera il 14/02/1749). Questo libretto, scoprirete che, è passato “nelle mani della censura” per molti moltissimi anni, diciamo due secoli. E si narra che fu proprio l’ autore a voler eliminare, nelle edizioni successive, anche a causa della censura e della prigionia, quei due passi di racconto omosessuale a cui Fanny assiste.

Questo libretto è di una bellezza sensuale pari alla bellezza di Venere. L.Ch.

*di John Cleland (Autore), E. Villari (a cura di), De Beaumont, G. (Traduttore)


******************************************************************
Commenta, Condividi, I Like, Clicca Segui sul Blog Libri e Opinioni
Mi trovi anche su FB Libri e Opinioni 
#LuigiaChianese #LibriEOpinioni
#LuigiaChianeseBooksReviewBlogger
#LuigiaChianese #LibriEOpinioni
#LuigiaChianeseBooksReviewBlogger
#JohonCleland #FunnyHill #MemorieDiUnaDonnaDiPiacere
#Pornografia #Porno #Londra #RegnoUnito #UK
****************************************************************

TRAMA
Funny Hill
Memorie di una donna di piacere 

Comprare il libro On – line: QUI
Ripresa da internet e dalla 4° di copertina:


"Fanny Hill" è un classico della letteratura pornografica che non ha perso nulla, a distanza di due secoli e mezzo, della sua capacità di turbare generazioni di lettori. Fanny è un incantevole, spontaneo, allegro e positivo personaggio femminile. Alla sua esplicita e incondizionata celebrazione delle gioie del sesso e della sessualità, resta estranea la vena dissacrante, perversa e distruttiva della tradizione francese libertina che sarebbe culminata alla fine del secolo nei romanzi del Marchese de Sade. Soprattutto il suo personagio contrasta con il mito della "Pamela" di Richardson; donna che acquisisce felicità e rispettabilità sottraendosi al desiderio maschile e celebra il rito della donna passionale.
Scritto a metà del Settecento, Fanny Hill è uno dei più importanti classici della letteratura erotica mondiale, anche se per lungo tempo è stato un vero e proprio libro clandestino, stampato e trattato di nascosto, diffuso solo a costo di rischi personali. Un vero e proprio libro underground. Processato e proibito a metà del Settecento per la descrizione di una scena di sodomia a cui assiste la protagonista Fanny Hill, dopo aver conosciuto la censura ancora per tutto l'Ottocento, il libro viene pubblicato in modo integrale in Inghilterra solamente nel 1963, appena dopo la chiusura della vicenda che vietava la pubblicazione dell'«Amante di Lady Chatterley». Ma l'editore, a riprova dell'aura maledetta del libro, perde il processo l'anno seguente. Quindi il libro viene di nuovo fatto ritirare dal mercato, fino al successivo tentativo degli anni settanta. Anche negli Stati Uniti il volume andò incontro a vicende analoghe, fino al processo del 1966 in cui venne finalmente dichiarato "non osceno". Il romanzo, come molta letteratura del Settecento, è scritto in forma epistolare e narra le vicende di una giovane ragazza che vive nei pressi di Liverpool. Dopo la morte dei genitori, viene presa a servizio da una signora che lei crede ricca, ma che in realtà è la tenutaria di un bordello, in cui la ragazza viene progressivamente impiegata. Da lì le sue descrizioni delle immaginifiche situazioni a cui si trova ad assistere o partecipare. Da questo libro sono stati tratti numerosi film, tra cui la versione di Russ Meyer del 1964.



Prima pubblicazione: febbraio 1749
AutoreJohn Cleland
Paese: Regno unito
Comprare il libro On – line: QUI

foto ripresa da internet 
della copertina dell'edizione del 1766 
volume I pagine 50



Cenni sulla vita di:

Ripresa da internet e dalla 4° di copertina:
John Cleland (Kingston upon Thames, 24 settembre 1709 – Londra, 23 gennaio 1789) è stato uno scrittore inglese, famoso soprattutto per essere l'autore del romanzo Fanny Hill. Memorie di una donna di piacere.
Figlio maggiore di William e Lucy Cleland, nacque a Kingston upon Thames nel Surrey ma crebbe a Londra, dove il padre lavorò prima come ufficiale dell'esercito britannico, poi come funzionario statale. William Cleland era amico di Alexander Pope mentre Lucy, oltre a questi, era amica o almeno conoscente anche di Henry St. John, Philip Stanhope, IV conte di Chester e Horace Walpole. La famiglia era più che benestante e faceva parte dei più raffinati circoli letterari e artistici di Londra. John Cleland entrò alla Westminster School nel 1721, ma due anni dopo la abbandonò o ne fu espulso. Il suo allontanamento non fu dovuto a motivi economici, ma a non si sa con precisione di che tipo di dichiarazioni inopportune o comportamento scorretto sia stato conseguenza. Lo storico J. H. Plumb congettura che a monte di tutto vi sia stato il carattere irrequieto e rissoso di Cleland ma, qualsiasi sia stato il motivo, dopo aver lasciato la scuola entrò nella Compagnia inglese delle Indie orientali. Iniziò la propria carriera come soldato, diventando poi funzionario della compagnia e vivendo così a Bombay dal 1728 al 1740. Tornò a Londra su richiesta del padre, che stava per morire. Subito dopo la morte di William il patrimonio di famiglia passò nelle mani della moglie Lucy, che decise di non aiutare John finanziariamente.

Link nel Blog Libri e Opinioni Consigliati da
Luigia Chianese Books Review Blogger

Dall' Etichetta del Blog;


Comprare il libro On – line: QUI






******************************************************************
Commenta, Condividi, I Like, Clicca Segui sul Blog Libri e Opinioni
Mi trovi anche su FB Libri e Opinioni 
#LuigiaChianese #LibriEOpinioni
#LuigiaChianeseBooksReviewBlogger
#LuigiaChianese #LibriEOpinioni
#LuigiaChianeseBooksReviewBlogger
#JohonCleland #FunnyHill #MemorieDiUnaDonnaDiPiacere
#Pornografia #Porno #Londra #RegnoUnito #UK
****************************************************************





giovedì 3 gennaio 2019

Renée Knight - La Segretaria


Renée knight 

La Segretaria

Recensione - Opinione
di Luigia Chianese
Mercoledì  02 gennaio 2019
Mugnano di Napoli ( Na)

Il libro conta  52 brevi capitoli per un totale di 305 pagine (nella media direi) e il primo capitolo parte bene, fatto di due pagine e mezzo, ti fa venire una voglia irresistibile di continuare, di capire e soprattutto ti fa chiedere : <<Cosa è successo?>> .
Il romanzo è quasi esclusivamente narrato in prima persona dalla segretaria Christine Butcher, direi che in fondo racconta “le memorie di una segretaria particolare”. Lei è una segretaria suggestionabile, illusa, manipolabile e accondiscendente,  se pur  precisa e devota, non dice mai di no alla sua capa, e questo le fa perdere tutto: il padre, il matrimonio, la figlia e la dignità, sfociando nell’illegalità; fino alla decisione finale.
Questo perché dimentica uno dei consigli principali che le furono impartiti dalla vecchia segretaria Jenny; pagina 27 <<Per quanto tu possa sentirti vicino a lei, per quanto siate in confidenza, devi sempre ricordare che non sei una sua amica. Sarebbe sciocco da parte tua pensare il contrario, ed è fondamentale tenerlo a mente se vuoi che la vostra relazione funzioni. In questo modo riuscirai a mantenere la tua dignità. E’ importante. Perché se avrai la tua dignità lei ti rispetterà, e il rispetto reciproco deve essere alla base del vostro rapporto. Ma non sei sua amica e lei non è amica tua. Cerca di non dimenticarlo.>>.
Christine Butcher, però sa, sa nel profondo del suo essere che vi è qualcosa di malvagio e sbagliato in tutta quella perfezione, in Mina, e il suo voler fare  “La Gentilezze degli Estranei” è solo frutto del suo non voler guardare in faccia la realtà. Tracciare 18 anni di relazione-lavoro  non è cosa semplice in un Thriller; è complicato farlo senza annoiare cercando, al contempo, di portare alla luce i fatti e le personalità dei personaggi e per me oltre 150 pagine è più di questa narrazione di vita, sono state troppe. Il motivo? Di suspense e colpi di scena ve ne sono pochi, pochissimi indizi, troppo semplici da intuire.
La protagonista si minimizza sempre,  in tutto il racconto, ma le sarà perfettamente chiaro, solo alla fine quel che dice a pagina 35 che lei è stata: <<Una minuscola ma vitale rotella dell’ingranaggio.>>. Sembra un innocuo dettaglio ma è semplicemente vitale. Solo alla fine, come in tutti i thriller, arriva lo sprint e la metamorfosi con la conclusione, ma anche questa è veramente tirata troppo troppo per le lunghe ed è prevedibile.  Il Romanzo non è veramente  noioso ma se devo dire che è intenso direi che non lo è.
L.Ch.

Commenta, Condividi, I Like ,Segui 
Mi trovi anche su FB:


Renée knight – La Segretaria

Trama

(dalla 4° di copertina) : Christine Butcher. È la tua segretaria, o personal assistant come si dice oggi. Ti fidi di lei. 
Da più di dieci anni accompagna le tue febbrili giornate in ufficio, controlla la tua agenda, e forse conosce anche te, la bella, famosa Mina Appleton, meglio di quanto tu stessa ti conosca. Caffè fino a mezzogiorno, tè nel pomeriggio, e dopo le sei nient'altro che whisky: la tua segretaria non sbaglia mai. Come faresti senza di lei? Christine è insostituibile: in questi anni, mentre prendevi in mano la guida del tuo impero di supermercati eliminando per sempre tuo padre, lei era lì. Qualche passo dietro di te, silenziosa come un topo, attenta a notare ogni cosa. Ogni segreto sussurrato, ogni informazione scambiata, ogni sguardo carico di significati. Tu le sei grata, davvero. Eppure, ogni tanto, ti si affaccia nella mente un pensiero. Fin dove arriva la lealtà di Christine Butcher? Quale prezzo ha la sua dedizione? Fino a che punto ognuno dei tuoi sporchi segreti sarà al sicuro con lei? Perché forse, senza volerlo, in tutti questi anni non hai capito chi è davvero la tua segretaria. Forse l'hai sottovalutata. E adesso sei pronta ad affrontare Christine Butcher?

Genere Romanzo: Suspense – Thriller
Prima edizione Novembre 2018
Pagine 305 costo un Italia 19,50

Commenta, Condividi, I Like ,Segui 
Mi trovi anche su FB:


Renée knight –Vita

(Dalla 4° di copertina e da internet): Renée Knight è  nata a Londra 1959, vive nella City con il marito e i due figli. Prima di dedicarsi alla scrittura ha lavorato per anni come documentarista per la BBC.  La vita perfetta (Piemme 2016) è il suo romanzo d'esordio. In Inghilterra ha riscosso un grande successo di pubblico e critica, raggiungendo il primo posto delle classifiche inglesi. Il Thriller è stato venduto in 30 paesi. Ed è stato best seller anche in Italia e presto diventerà un film. Nel 2018 esce La segretaria (Piemme) secondo romanzo, tanto atteso.

Commenta, Condividi, I Like ,Segui 
Mi trovi anche su FB:







Link nel Blog consigliati da Luigia Chianese



Dall’ Etichetta del Blog; Thriller:

Dall’ Etichetta del Blog: Suspense:

Dall’ Etichetta del Blog: Renée Knight:
http://www.librieopinioni.com/search/label/Renée%20Knight
Per comprare il libro on-line:



sabato 15 dicembre 2018

Paula Hawkins Dentro L’ acqua

Paula Hawkins 
Dentro L’ acqua

Mugnano prov. di Napoli ( NA)
Lunedì 22 maggio 2017


E che dire; molto lontano dall’appassionante “ La ragazza del treno”. Quest’ ultimo romanzo non è brutto ma è dispersivo e angosciante!

Le storie non reggono bene, mancano di particolari più profondi e solidi. Gli attori sono tutti come l’acqua, si adattano alla volontà dell’autrice, non hanno una vita propria, personalità!


La trama è dispiegata, volutamente, secondo me, in maniera confusa; e il finale non è per nulla illuminante! Grande pubblicità ma un flop pazzesco! 
L.Ch.




Commenta, Condividi, I Like, Segui 




Paula Hawkins  - Dentro L’ acqua 
Trama

(Ripresa dalla copertine e da internet):

Quando il corpo di sua sorella Nel viene trovato in fondo al fiume di Beckford, nel nord dell'Inghilterra, Julia Abbott è costretta a fare ciò che non avrebbe mai voluto: mettere di nuovo piede nella soffocante cittadina della loro adolescenza, un luogo da cui i suoi ricordi, spezzati, confusi, a volte ambigui, l'hanno sempre tenuta lontana. Ma adesso che Nel è morta, è il momento di tornare. Di tutte le cose che Julia sa, o pensa di sapere, di sua sorella, ce n'è solo una di cui è certa davvero: Nel non si sarebbe mai buttata. Era ossessionata da quel fiume, e da tutte le donne che, negli anni, vi hanno trovato la fine - donne "scomode", difficili, come lei -, ma mai e poi mai le avrebbe seguite. Allora qual è il segreto che l'ha trascinata con sé dentro l'acqua? E perché Julia, adesso, ha così tanta paura di essere lì, nei luoghi del suo passato? La verità, sfuggente come l'acqua, è difficile da scoprire a Beckford: è sepolta sul fondo del fiume, negli sguardi bassi dei suoi abitanti, nelle loro vite intrecciate in cui nulla è come sembra.



Paula Hawkins - Vita

(Ripresa da internet e dal libro):

Paula Hawkins: nota anche con lo pseudonimo di Amy Silver (Harare26 agosto 1972).  
Nata a Harare, in Zimbabwe, figlia di un professore di economia e giornalista finanziario. Si trasferisce a Londra quando aveva 17 anni.
Hastudiato filosofiapolitica ed economia presso l'Università di Oxford, successivamente ha lavorato come giornalista per il Times. Ha inoltre lavorato per un certo numero di pubblicazioni come freelance e ha scritto un libro di consulenza finanziaria per donne, intitolato The Money Goddess.
Attorno al 2009 ha iniziato a scrivere romanzi rosa sotto lo pseudonimo di Amy Silver. In totale ha scritto quattro romanzi, tra cui Tutta colpa del tacco 12 e Il bello delle amiche. Raggiunge il successo commerciale con il romanzo thriller psicologico La ragazza del treno, diventato un best seller negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, con oltre 3 milioni di copie vendute solo negli USA. Ha debuttato alla numero uno nella lista dei best seller del New York Times, rimanendovi per 13 settimane. Il 2 maggio 2017 viene pubblicato il suo secondo thriller psicologico, Dentro l' Acqua.

nota: P.s.: Iniziato vennerdì 19 maggio 2017 e finito e recensito Lunedì 22 maggio 2017

n.b.: Comprato domenica 14 maggio 2017, festa della mamma , presso il centro commerciale Auchan in Giugliano in Campania, Napoli, nella libreria Giunti



Link dal blog consigliati da Luigia Chianese:

Dall' etichetta del Blog; Paula Hawkins:
Dall' etichetta del Blog; Narrativa Psicologica:
Dall' etichetta del Blog;Mistero:
Dall' etichetta del Blog;Suspence:

Dall' etichetta del Blog;Thriller:

Comprare il libro on-line: 


venerdì 14 dicembre 2018

Paula Hawkins La ragazza del treno

             Paula Hawkins
             La ragazza del treno  

Napoli,
lunedì 17 agosto 2015


Finito in tre giorni, e cosa posso dire di questo romanzo, la ragazza del treno di Paula Hawkins, la storia è interessante, piacevole da seguire, ma sembra, anche questa, (come ultimamente tutti i romanzi) una storia scritta per un film e poi, successivamente, adattata a romanzo. I vari personaggi principali, Rachel, Megan e Anna, mi fanno pensare, mentre vengono descritte, alle inquadrature di un film. Nel complesso piacevole ma sarà più divertente vederlo in TV. 
L.Ch. 




Commenta, Condividi, I Like ,Segui 


TRAMA: La ragazza del treno 

(Ripresa da internet e dal libro):
"Non fidarti di ciò che vedi dal finestrino del treno. Le vite degli altri non sono mai quello che sembrano". Tutte le mattine Rachel prende lo stesso treno per Londra, che puntualmente fa una sosta davanti a una fila di case. Dal finestrino Rachel osserva la vita delle persone, e fantastica. C'è una coppia in particolare che fa sempre colazione in veranda, a cui Rachel si affeziona. Ha persino dato loro un nome: Jess e Jason, una coppia felice. Hanno tutto quello che lei ha perduto. Ma un giorno Rachel nota qualcosa che la sconvolge. È un attimo, il treno è già ripartito, ma la sua vita non sarà più la stessa.




 Paula Hawkins - Vita


(Ripresa da internet e dal libro):
Paula Hawkins: nota anche con lo pseudonimo di Amy Silver (Harare26 agosto 1972).  
Nata a Harare, in Zimbabwe, figlia di un professore di economia e giornalista finanziario. Si trasferisce a Londra quando aveva 17 anni.
Ha studiato filosofiapolitica ed economia presso l'Università di Oxford, successivamente ha lavorato come giornalista per il Times. Ha inoltre lavorato per un certo numero di pubblicazioni come freelance e ha scritto un libro di consulenza finanziaria per donne, intitolato The Money Goddess.
Attorno al 2009 ha iniziato a scrivere romanzi rosa sotto lo pseudonimo di Amy Silver. In totale ha scritto quattro romanzi, tra cui Tutta colpa del tacco 12 e Il bello delle amiche.
Raggiunge il successo commerciale con il romanzo thriller psicologico La ragazza del treno, diventato un best seller negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, con oltre 3 milioni di copie vendute solo negli USA. Ha debuttato alla numero uno nella lista dei best seller del New York Times, rimanendovi per 13 settimane. Il 2 maggio 2017 viene pubblicato il suo secondo thriller psicologico, Dentro l'acqua.



Link dal blog consigliati da Luigia Chianese:
Dall' etichetta del Blog; Paula Hawkins:
Dall' etichetta del Blog; Narrativa Psicologica:
Dall' etichetta del Blog;Mistero:
Dall' etichetta del Blog;Suspence:
Dall' etichetta del Blog;Thriller:
Dove comprare il libro on -line:


Libri in altre lingue

Sconti Amazon