Visualizzazione post con etichetta Romanzo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Romanzo. Mostra tutti i post

martedì 18 giugno 2024

Unboxing - Valentino Eugeni - Uno Spettacolo per Pochi

Unboxing
Valentino Eugeni
Uno Spettacolo per Pochi

 
Unboxing GiftedBook
Luigia Chianese Books Blogger
 
Mi trovi anche su
 
Mugnano di Napoli (Na) 
Maggio - Giugno -2024
 
In primis desidero ringraziare l’autore @ValentinoEugeni per il dono e poi Voi, cari Follower, per esserVi iscritti al mio Blog Libri e Opinioni.
Per chi mi conosce e mi segue anche su altri canali:
So già che, tra qualche settimana, pubblicherò la mia Recensione e Video Recensione su questo romanzo a rischio e pericolo dell’autore per ciò che scriverò! Oramai avete imparato a conoscermi, non faccio sconti quando si tratta di recensire! Quindi non mi resta che ringraziarVi e augurare a tutti Voi Buone Letture.
Baci Baci dalla Vs. Luigia Chianese -  Books Blogger e come sempre Follow Me!
 
#LuigiaBooksBlogger #Blog #LibriEOpinioni #GiftedBook
 
Video Unboxing GiftedBook
Valentino Eugeni - Uno Spettacolo per Pochi
Luigia Books Blogger - Blog Libri e Opinioni
Potete vederla qui su You Tube 
anche seguendo il link
Grazie! #GiftedBook
 
TRAMA
Uno Spettacolo per Pochi
di Valentino Eugeni

Ripresa da internet e/o dalla copertina:

«Senti, tagliamo corto con le stronzate, sai dov’è? Ci vorrei parlare».
«Ti cambia la voce quando smetti di fare il prete, lo sai?».
«E ho anche un pessimo carattere, Dio mi perdoni».
Don Fausto si è costruito una nuova vita a Milano, nella parrocchia degli Angeli Custodi. È tormentato da ricordi impossibili da sedare, fatica a mettere in riga gli istinti peggiori e quel senso di colpa che riaffiora al pensiero degli errori di gioventù. Inoltre, ha un problema da risolvere: è sparita Skinny, una tossicodipendente che ha aiutato in più di una circostanza. Fausto sa che Skinny, per sbarcare il lunario, fa lavori particolari per gente poco raccomandabile; mansioni che rivelano la spiccata intelligenza della donna, in ogni caso attività che la espongono a dei pericoli. Le tracce lasciate da Skinny sono davvero esigue: la scritta su un accendino, qualche parola al telefono catturata dalla coinquilina, la pista che conduce a un centro sociale. Don Fausto deve mettere insieme lo scarso materiale a disposizione per avventurarsi in un'indagine complessa. Anche Skinny ha un passato drammatico, ma c'è ancora qualcosa da salvare. Senza esitare di fronte alla prospettiva di doversi imbattere nel crimine più abietto. Lo spettacolo al quale nessuno vorrebbe mai assistere.

CENNI SULLA VITA di:
Valentino Eugeni
Ripresa da internet e/o dalla copertina:
Valentino Eugeni è nato nel 1975. Ha pubblicato La voce di Nero, Il cane rosso dell'Imperatore, Giorni di polvere e Asterizontes. È autore di racconti, presenti in varie antologie, commedie e drammi. Nel 2020 è finalista al "Fassano Esperienze in Giallo" con il racconto Dalla casa di Emma e secondo classificato al "MystFest" con il racconto Skinny. Nel 2022 ha vinto il "Gran Giallo Città di Cattolica" con il racconto La llorona, (si pronuncia "giòrona" perché è spagnolo sudamericano).

Editore: ‎Sette Chiavi
Prima Edizione Italiana: 27 marzo 2024
Lingua: ‎Italiano
Copertina flessibile: ‎236 pagine
ISBN-13: 979-1280947130  - ASIN: ‎B0CYFHX4H2
Generi – Etichette: Avventura  Giallo  Mistero  Noir Romanzo 
                                       Narrativa  Narrativa Moderna E Contemporanea 


 
#GiftedBook
#LuigiaBooksBlogger
#Blog #LibriEOpinioni
#Recensioni #Opinioni #InfoBox #Eventi
#UnboxingBook #VideoBooks #LuigiaChianese
Mi trovi anche su FB -  INSTAGRAM  - THREADS
*****************
#ValentinoEugeni #UnoSpettacoloPerPochi 
Editore: #SetteChiavi
#GiftedBook  #Avventura #Giallo #Mistero #Noir
#Narrativa #NarrativaModernaEContemporanea
#Romanzo
*****************
@ValentinoEugeni @SetteChiavi
@mondadori @MondadoriStore
@ChooseMa @Giunti @LibrerieGiuntiAlPunto
*****************
 

martedì 19 marzo 2024

Anna Valente - Risveglio

Anna Valente
Risveglio
Recensione - Opinione di
#giftedbook 
Mi trovi anche su
 
Mugnano di Napoli (Na) – 17 marzo 2024
 
Quel nastro rosso su un fondo nero, che troviamo in copertina, potrebbe già essere un indizio. Non è una scia di sangue ma una scia di vita e di luce, uno squarcio nel buio. “Risveglio” è un romanzo breve, appena 117 pagine, ma intenso, molto intenso e soprattutto toccante perché ricco di emozioni. Il lettore non può non provare empatia per tutto e tutti: Anna, Andrea e in particolare per Azzurra, la protagonista, e per ciò che lei esprime: per le sue ansie, le sue insicurezze, le sue paure, le sue incertezze, le sue angosce e il suo amore; tutte sensazioni, emozioni e percezioni che, nel racconto, emergono in crescendo catturando il lettore, immergendolo nel mondo interiore di Azzurra.
Una nota stonata nel libro vi è; l’editing; necessita di maggior cura, ma torniamo al contenuto!
La vita della protagonista viene percorsa in una specie di metaverso; una vita perennemente in bilico, sempre sospesa, perché Azzura sembra essere sempre in autoanalisi e in ricerca di risposte e di domande che possano chiarire la sua visione della vita, lei cerca di ritrovare se stessa, di ritornare se stessa. È come se Azzurra vivesse, contemporaneamente, fuori dal tempo ma anche nella realtà stessa, e come se lei, in questo viaggio, cercasse di trovare la sua dimensione più autentica, al di fuori di quella di madre e moglie; quella dimensione che dovrebbe farla ondeggiare, tranquilla, verso la felicità.
Si potrebbe dire che “Risveglio” è un percorso meraviglioso nell’amore per se stessi; un amore sincero e vivo, con basi solide e pronto a sfidare il tempo e le circostanze. Diventa facile condividere e immedesimarsi in tutte le emozioni, sensazioni e percezioni raccontate, ci si fonde empaticamente con Azzura e il finale, che non ho intenzione di spoilerare, ci lascia con gioia e con tante altre domande. 
Consiglio questa piacevole ed emozionante lettura! Luigia Chianese
 
Nella mia scala, da 1 a 5, gradimento libro, questo testo, merita un 2 e mezzo Libri. 📕📗📚🕮🕮
#LuigiaBooksBlogger #Blog #LibriEOpinioni #giftedbook
 
Per la Video Recensione di 
Luigia Chianese Books Blogger 
Blog Libri e Opinioni
sul libro "Risveglio" di Anna Valente
Cliccare il link sottostante 
di You Tube o Premere Play
Buona Visione
Link You Tube: 
https://youtu.be/JYrwhs-M5lM
#giftedbook

TRAMA
"Risveglio" di Anna Valente
Ripresa da internet e/o dalla copertina:
Azzurra è una giovane donna alla perenne ricerca di sé stessa. Il suo legame con l’amica Anna, con cui si confida e confessa, e il profondo legame con Andrea, la porteranno a cercare le risposte a quelle domande che ha sempre cercato dalla vita e di quei “perché” a cui nessuno ha mai saputo darle risposta. Azzurra inizierà così un viaggio alla scoperta di sé. Il susseguirsi degli eventi la porteranno a scoprire un mondo dove le sembrerà che realtà e fantasia si intrecciano molto spesso. Risveglio è una storia dove i sentimenti vengono raccontati in tutte le loro forme: amicizia, famiglia, amore.

Sinossi inviatami dall’autrice Anna Valente:
Risveglio è un viaggio, è il racconto di una donna che ama a 360° tutto ciò che la circonda. Qualcosa in lei cerca delle domande alle tante risposte che ha, cosa può aiutare una persona a ritrovarsi? A ritrovare quella tessera del puzzle che manca se non un viaggio al centro di se stessi? A volte penso che dormiamo un po’ tutti, che difficilmente ci Risvegliamo veramente, che spesso la realtà non è brutta ma diversa da come la immaginavamo o la volevamo. Allora ci rifugiamo in un mondo dove non tutto è perfetto ma è imperfetto a modo nostro e a nostro modo potremmo trovare una soluzione.

Editore: ‎Atile edizioni - #giftedbook
Prima Uscita Italia: 2 novembre 2022 - Lingua: ‎Italiano
Copertina flessibile: ‎117 pagine - Dimensioni: ‎ 14.8 x 0.69 x 21 cm
ISBN-13: ‎ 979-1280944399 - ASIN: ‎ B0BLGNMYW5
Generi - Etichette: Motivazionale Narrativa Romanzo Rosa
                                      Narrativa Moderna e Contemporanea
                                      Romanzo Romanzo Contemporaneo

CENNI SULLA VITA di:
Anna Valente
Inviatami dall’autrice:
Sono Anna Valente, nasco a Napoli nel 1969 nel mese di dicembre, mese che per l’altro adoro per la sua magia e non solo per il Natale per tutto il mistero che porta con sè. Sono sposata con Giorgio dal 1991. Ho due figli; Domenico detto Niko che ha 31 anni ed è un archeologo, Raffaela detta Faffy che ha 29 anni ed è un Design. Sono un amante dei gatti o meglio una gattara vera e propria, amo la solitudine come questi ultimi e soprattutto adoro leggere. Scrivo da molto tempo! Tre anni fa ho pubblicato il mio primo racconto “DORMIMONDO” che sarà ripubblicato in una nuova edizione a marzo del 2024; mentre nel novembre 2022 ho pubblicato “RISVEGLIO” , libro introspettivo che racconta di un viaggio che potrebbe capitare a chiunque di Noi. Da Napoletana adoro il mare che è il mio miglior amico e ispiratore, lo ascolto parlare attraverso il vento che mi riporta le emozioni del mondo che trasformo in righe nei miei libri.
 
CONSIGLIATI da

#giftedbook
********************
#LuigiaBooksBlogger
#Blog #LibriEOpinioni
#Recensioni #Opinioni #InfoBox #Eventi
#UnboxingBook #VideoBooks #LuigiaChianese
Mi trovi anche su FB -  INSTAGRAM
******************
#AnnaValente #Risveglio 
#AtileEdizioni #giftedbook
  #Amazon #Mondadori
#MondadoriStore
#Motivazionale #Narrativa
#NarrativaModernaeEContemporanea
#RomanzoContemporaneo
#Romanzo #Romanzo Rosa
*****************
@AnnaValente @AtileEdizioni
@Mondadori @MondadoriStore
*****************

lunedì 12 febbraio 2024

Marcello Simoni - Morte nel Chiostro

Marcello Simoni
Morte nel Chiostro

Recensione - Opinione di
Mi trovi anche su
 
Mugnano di Napoli (Na) 
05  febbraio 2024
 
Morte nel Chiostro è il nuovo giallo storico di Marcello Simoni, e dopo averlo letto, o meglio divorato in una notte, posso dire che ne sono rimasta piacevolmente soddisfatta. In parole semplici il romanzo è bello.
Iniziamo dall’estetica: il racconto è composto da circa 340 pagine, ringraziamenti e note dell’autore esclusi; sono nove capitoli in tutto, dal prologo all’epilogo, e vi dico ciò perché ogni singolo capitolo è corredato, ad inizio pagina, da un piccolo disegno realizzato dallo stesso autore. Ho molto apprezzato soprattutto il primo disegno, quello della pianta del Monastero, inventata o quasi, ed è il Monastero di San Lazzaro il luogo in cui si svolge la vicenda. Avere un’immagine di riferimento, a cui il lettore può affidarsi, è decisamente utile. Altra pagina, molto utile è quella intitolata “Persone”; in questa pagina ritroviamo due piccoli elenchi; il primo è quello della “Familia del Monastero femminile di San Lazzaro” e il secondo dedicato a “Altri Personaggi”; consultarli prima e durante la lettura è molto comodo.
Piccola nota quest’elenco dei personaggi sta andando molto di moda, infatti ho ritrovato questa formula anche nei romanzi storici di altri giallisti, tra cui un autore che amo molto, ed è Marco Malvaldi.
Torniamo al testo. (Attenzione che mi scappa un lieve spoiler). La storia è molto avvincente e intrigante. Si svolge a Ferrara nell’anno del Signore 1187 e precisamente nell’arco di solo giorno, scandito dalle ore canoniche*, quindi dai rintocchi delle campane, o dai suoi non rintocchi, che vanno dal Mattutino e Laudi fino ai Vespri e la Compienta. Il giorno preciso è il 21 ottobre 1187, giorno in cui si celebrano i funerali di papa Urbano III e a seguire la successiva apertura del Concilio per l’elezione di un nuovo pontefice.
Nel Monastero Femminile di San Lazzaro vi è un presunto suicido; la giovane Suor Agata, viene ritrovata, da una novizia, Beatrice de’ Marcheselli, impiccata nel pozzo del Chiostro con una corda - fatta di canapa intrecciata e grossa quanto una gomena -. Le indagini sono frenetiche, misteriose, ma anche accurate e principalmente condotte dalla Magistra Abbatissa, la coltissima Engilberta di Villers, la Badessa in italiano, ma tali indagini sono anche condotte da terzi. 
Non vi è solo il cadavere di Suor Agata, ad agitare la vita delle suore, ma pure il ritrovamento di un altro cadavere, quello di un giovane, sgozzato fuori alle mura del Monastero Femminile, ma nel terreno di proprietà del Monastero stesso; vi è, perfino, l’arrivo di un misterioso Cavaliere, a chiedere asilo, e infine la sparizione, diciamo pure furto, dalla dimora del papa, il giorno della sua dipartita, di una “Sacra Reliquia” o meglio di una “Lingua” o di un “Corpus”, in pratica della” Interrogatio Iohannis apostoli et evangelistae in cena secreta*…”. ( per i non “addetti ai lavori” si tratta di una rarissima Bibbia Apocrifa* comunemente conosciuta come “Libro di Giovanni Evangelista”). Tutti avvenimenti sembrano - apparentemente slegati tra loro, messi in fila per caso - ma tra loro, invece, si riconoscono nessi e segni.
Marcello Simoni è stato chirurgico nelle informazioni rilasciate al lettore e l’esposizione di fatti e personaggi è eccellente ed essenziale; la scrittura è limpida e chiara; la conclusione, inoltre, è nella migliore tradizione giallistica; ovvero tutti i protagonisti, a parte i morti lasciati nel putridarium e nell’intercapedine dei ruderi presenti in loco, vengono riuniti in una sala, in questo caso in quella del parlatorio del Monastero, per il confronto finale e la soluzione del caso - fugando le ombre nefaste - nell’hora lucernaris*!
Non si può non notare, in questo meraviglioso romanzo, che il ruolo delle donne è predominante. Un monastero tutto al femminile, incentrato sulle preghiere, può sembrare tranquillo e a tratti noioso invece, in questo monastero di San Lazzaro abbiamo donne di ogni tipo. Colte e intelligenti, innamorate e devote, inflessibili e astiose, giovani e anziane, lussuriose e timorose di Dio, ubbidienti e selvagge, forti e/o pericolose assassine, arroganti e supponenti, altre lige al proprio dovere morale e altre fedeli alle proprie convinzioni. Donne che pensano e agiscono e non sono solo semplici dispensatrici di preghiere e dedite alla sottomissione e all’obbedienza all’ordine. Spesso la loro intelligentia e la loro perspicacia non è vista di buon occhio, infatti vengono apostrofate con epiteti poco gradevoli come “Paupercula Foemina” (donna di poco conto; poveraccia) o peggio ancora appellate con “un’espressione che alcuni predicatori, forti degli insegnamenti di Sant’Ambrogio e di San Girolamo, divulgavano alla stregua di un divino comandamento” (pagina 39-40) ovvero “Foemina est instrumentum diaboli”*, questo soprattutto quando le azioni di quest’ultime “offendono” per così dire, l’ego maschile. Donne umiliate e offese solo perché ritenute creature inferiori al maschio, dissolute e quindi imperfette. Le Donne in questo racconto, anche se ambientato in quel periodo storico riconosciuto come Basso Medioevo*, (dall'anno 1000 al 1492) si comportano invece da donne moderne, che spesso non si lasciano sopraffare dall’uomo di turno, ma con la loro astuzia, integrità e cultura, portano avanti, anche a loro rischio e pericolo, la propria personalità, ricchezza interiore, cultura e verità. Luigia Chianese 
 
Nella mia scala, da 1 a 5, gradimento libro, questo testo, merita un 4 e mezzo Libri. 📕📗📘📙📚📖
#LuigiaBooksBlogger #Blog #LibriEOpinioni

Video Recensione di 
Luigia Books Blogger 
su You Tube
Segui il link per la Video Recensione 

*NOTE
Ore Canoniche
Ufficio delle letture è tradizionalmente celebrato durante la notte, prima dell'alba: da qui il nome di Mattutino: o "ufficio di vigilia" in diverse comunità religiose
All'alba: Lodi, (Laudi) in occidente separato dal Mattutino; detto anche "preghiera del mattino"
Alle 6.00: Prima (oggi abolita nel rito latino di Paolo VI)
Alle 9.00: Terza
Alle 12.00: Sesta
Alle 15.00: Nona
Al tramonto: Vespri
Prima di coricarsi: Compieta
Hora Lucernaris: 
è l’ora in cui si accendono ogni lampada e candela.

Interrogatio Iohannis
Interrogatio Iohannis apostoli et evangelistae in cena secreta regni coelorum de ordinatione mundi istius et de principe et de Adam”. ( per i non “addetti ai lavori” si tratta di una rarissima Bibbia Apocrifa comunemente conosciuta come “Libro di Giovanni Evangelista”).
Bibbia (o Vangeli Apocrifi) Apocrifa: 
Il termine "apocrifo" ("da nascondere", "riservato a pochi") è stato coniato dalle prime comunità cristiane. I vangeli apocrifi sono un eterogeneo gruppo di testi a carattere religioso che si riferiscono alla figura di Gesù Cristo che nel tempo sono stati esclusi dal canone della Bibbia cristiana.
Fanno parte della "letteratura apocrifa", un fenomeno religioso e letterario rilevante del periodo patristico.  Sovente dotati dell'attribuzione pseudoepigrafa di qualche apostolo o discepolo, furono esclusi dalla pubblica lettura liturgica in quanto in contraddizione con l'ortodossia cristiana.
Fasi del Medioevo: 
Nel 476 avviene la caduta di Romolo Augustolo, ultimo
imperatore romano d'Occidente e questo periodo segna l'inizio formale del medioevo. 
Quindi il Medioevo è quel periodo storico che va dal 476 al 1492 e si divide:
in Alto Medioevo dal 476 all'anno 1000 
e Basso Medioevo dall'anno 1000 al 1492.
Foemina est instrumentum diaboli: 
(la donna è uno strumento del diavolo) e' un’espressione che alcuni predicatori, forti degli insegnamenti di Sant’Ambrogio e di San Girolamo, divulgavano alla stregua di un divino comandamento.

TRAMA :
Morte nel Chiostro di Marcello Simoni
Ripresa da internet e/o dalla copertina:
Ferrara, ottobre 1187. Mentre, davanti alla grande cattedrale, si celebrano le esequie di papa Urbano III, nel piccolo chiostro di San Lazzaro, un monastero femminile isolato tra le selve a margine dei sobborghi cittadini, viene trovata una monaca impiccata. Un suicidio, all’apparenza. Due consorelle della defunta, però, sospettano che dietro quel tragico evento si nasconda un intrigo ordito al di fuori del loro cenobio. La prima è Engilberta di Villers, sapiente badessa originaria dei boschi nordici del ducato di Brabante. La seconda è Beatrice de’ Marcheselli, giovane vedova entrata come novizia a San Lazzaro per trovar requie dal dolore per la scomparsa del marito. Nel corso di un’indagine che si consuma nell’arco di una sola giornata, tra gli inesorabili rintocchi delle campane, il presentarsi di enigmatici visitatori e le difficoltà di una vita comunitaria fatta di inganni, rivalità e menzogne, le due monache scopriranno un inaspettato legame tra il decesso della loro consorella e il furto di una preziosa reliquia, scomparsa dai forzieri del papa il giorno stesso della sua morte. Una reliquia che pare aver lasciato dietro di sé una scia di misteri e di delitti.
 
Editore: ‎La nave di Teseo
Prima Uscita Italiana: 30 gennaio 2024
Lingua: ‎Italiano
Copertina rigida: ‎352 pagine - Dimensioni: ‎15.5 x 3.5 x 21.6 cm
ISBN-10: ‎8834616391 - ISBN-13: ‎978-8834616390
 
CENNI SULLA VITA di:
Marcello Simoni
Ripresa da internet e/o dalla copertina:
Marcello Simoni è nato a Comacchio, il 27 giugno 1975. È uno scrittore, bibliotecario e archeologo italiano. Laureato in Lettere, ha pubblicato diversi saggi storici; con Il mercante di libri maledetti, 2011, suo romanzo d’esordio, è stato per oltre un anno in testa alle classifiche e ha vinto il 60° Premio Bancarella nel 2012. Sono seguiti una prolifica serie di saghe e di thriller storici, ambientati per la maggior parte nel Medioevo; infatti è anche autore di alcuni saggi incentrati sempre sul Medioevo.  Ha vinto inoltre il premio Stampa Ferrara, il premio Salgari, il premio Il Corsaro Nero e il premio Jean Coste. 
La saga del Mercante ha consacrato Marcello Simoni come autore culto di gialli storici: i diritti di traduzione sono stati acquistati in venti Paesi. Con la Newton Compton ha pubblicato numerosi bestseller tra cui la trilogia Codice Millenarius Saga e la Secretum Saga. Tra i suoi Gialli storici di successo ricordiamo sempre per la Newton Compton - La taverna degli  Assassini - e con la casa editrice La nave di Teseo - Morte nel Chiostro - . 
 
CONSIGLIATI da

#LuigiaBooksBlogger
#Blog #LibriEOpinioni
#Recensioni #Opinioni #InfoBox #Eventi
#UnboxingBook #VideoBooks #LuigiaChianese
Mi trovi anche su FB -  INSTAGRAM
 #MarcelloSimoni
#MorteNelChiostro #LaNaveDiTeseo
#LaTavernadegliAssassini #NewtonComptonEditori
#Giunti #GiuntialPunto
#Mondadori #MondadoriStore
*****************
#Giallo #GialloStorico
#Romanzo
*****************
@MarcelloSimoni
@LaNaveDiTeseo
 @NewtonComptonEditori
@GiuntiEditore @GiuntialPunto
@Mondadori @MondadoriStore
*****************
 

Iscriviti come Lettore Fisso


Post più popolari degli ultimi 7 giorni!

POST SCELTO DA LUIGIA

Stephen King - Fairy Tale

Stephen King Fairy Tale Recensione - Opinione di Luigia Chianese Books Review Blogger Blog Libri e Opinioni FB Libri E Opinioni Twitter Libr...