Visualizzazione post con etichetta Suspense. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Suspense. Mostra tutti i post

sabato 27 febbraio 2021

Mary Higgins Clark & Alafair Burke - Un Respiro nella Neve

 
Mary Higgins Clark  & Alafair Burke
Un Respiro nella Neve
 
Recensione – Opinione di
Mugnano di Napoli 
18.01.2020

Premessa! Voglio essere sincera anche se  M.H. Clark è considerata, in America, la regina della suspense ed ha anche vinto il prestigioso Agata Award io ho preso il libro in mano perché in copertina ho letto il nome di ” & Alafair Burke”; autrice che io reputo formidabile!
Quindi anche se è questo è  uno dei volumi della  “Under Suspicion Series” (Serie “Sotto Sospetto”) delle autrici Mary Higgins Clark e Alafair Burke, ovvero è un altro capitolo della serie che racconta le indagini della detective Laurie Moran, l'ideatrice del celebre show televisivo che si occupa di casi irrisolti, i cosiddetti cold case, non ha avuto importanza per me, ho preso il libro a scatola chiusa.
(Sotto, nelle note, vi è l’ elenco dei libri di M.H.Clark, scritti “ a quattro mani ” con Alafair Burke).
Passiamo alla recensione vera e propria:
Partiamo dal messaggio principale, il libro può essere letto anche al di fuori di tutta la serie, è un testo chiaro! Trama molto ben strutturata non manca di nulla, personaggi ben delineati con brevissimi riassunti appropriati dove occorre perché  questa è una serie, quindi i personaggi principali sono descritti in pillole, location descritte accuratamente senza eccedere, ritmo dinamico e ad alta tensione e con strepitosi finali, e si! Finali al plurale veramente di alto livello. A questo punto mi viene da chiedere o da sognare, dopo aver letto pagina 168: ma al mondo esistono, sul serio, uomini come Alex Buckley (avvocato/presentatore/giudice) con pensieri così pieni d’amore? Perché ne voglio uno anche io!
La stesura è chiara, pulita e semplice, direi che è “confortevole, rassicurante e delicata” ed è uno dei metodi principali per poter fondere gli stili di due grandi scrittrici, la semplicità premia sempre.
Come dico spesso: “Se quando termini un libro rimani a guardarlo con il sorriso ancora sulle labbra allora è sicuramente un buon libro!” L.Ch. Voto 4/5
 
NOTE
Libri scritti con Alfair Burke:
·         Così immobile tra le mie braccia (2014)
·         La sposa era vestita di bianco (2015)
·         Every Breath You Take (2017) Un Respiro Nella Neve
·         You Don't Own Me (2018) Perché mi appartieni (uscirà 20 gennaio 2021)
·         Non chiudere gli occhi (2019)
Da ricordare che la (serie sotto sospetto) Under Suspicion Series nasce con la  prima opera scritta solo da Mary Higgins Clark: La Notte Ritorna


TRAMA
Un Respiro nella Neve
Di Mary Higgins Clark  & Alafair Burke
Ripresa da internet e/o  dalla 4° di copertina: 
Sono passati tre anni da quando la ricca e mondana Virginia Wakeling, membro del consiglio di amministrazione del Metropolitan Museum of Art, nonché uno dei suoi maggiori donatori, è stata trovata morta nella neve, gettata dal tetto durante la notte del Met Gala: l'annuale raccolta fondi del museo, un appuntamento tra i più trendy di Manhattan. Il principale sospettato, rimasto impunito, è Ivan Gray, il suo fidanzato e personal trainer di vent'anni più giovane. Ivan è proprietario di una Boutique Gym alla moda, Punch, un'attività finanziata in gran parte dalla defunta Virginia, nonché la palestra frequentata da Ryan Nichols, il nuovo presentatore di Under Suspicion. È stato proprio quest'ultimo a proporre a Laurie Moran, l'ideatrice del celebre show televisivo che si occupa di casi irrisolti, di indagare su questo cold case per il programma. Dopo l'iniziale scetticismo, Laurie si rende ben presto conto che i sospettati sono molti: collezionisti, promotori immobiliari, imprenditori, tra i parenti più stretti e i collaboratori più fidati della vittima. Mentre la troupe di Under Suspicion fa irruzione nelle vite di una famiglia di ricchi proprietari immobiliari con parecchi segreti da nascondere, il pericolo aumenta per vari testimoni e anche per Laurie, che scoprirà quanto possa essere rischioso un invito a una serata di gala...

In Commercio dal: 15 Settembre 2020
Traduttor: A. Caravaglia
Collana: Pandora
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 307
 
CENNI SULLA VITA di:
Mary Higgins Clark  E Alafair Burke
Ripresa da internet e/o dalla 4° di copertina:
Mary Higgins Clark è considerata la Regina indiscussa della suspense. Autrice di innumerevoli bestseller - tutti pubblicati in Italia da Sperling & Kupfer - con cui ha venduto centinaia di milioni di copie in tutto il mondo, ha vinto il prestigioso Agatha Award alla carriera. Dopo una vita intensa, in cui ha costruito il proprio destino con passione e tenacia, a partire dalla difficile infanzia nel Bronx, si è spenta all'età di 92 anni, nella sua residenza in Florida. www.maryhigginsclark.com
Nata e cresciuta a New York (nel Bronx), ma di origini irlandesi, è nota in tutto il mondo come la «regina del giallo americano». Mary Theresa Eleanor Higgins Clark ha raccontato di essersi «ammalata di scrittura» all'età di 7 anni, essendo gli irlandesi spesso «narratori nati». La sua vita è stata segnata da una serie di tragedie personali: a 11 morì il padre e a 15 anni dovette andare a lavorare per aiutare a mantenere la famiglia; sposata a Warren Clark, restò vedova a 35 anni. Dopo diversi rifiuti, nel 1975 riuscì a pubblicare il suo primo libro, Dove sono i bambini, diventato presto un libro molto amato. È stata autrice di numerosissimi bestseller, in Italia editi da Sperling & Kupfer, come Un colpo al cuore (2008), La culla vuota (2008), La figlia prediletta (2009), Dimmi dove sei (2009), Due bambine in blu (2010), e dell'autobiografia Una luce nella notte (2006). Ha firmato cinque mystery assieme alla figlia Carol. Ex presidente della Mystery Writers of America, ha diviso il tempo tra l'attività di scrittrice e quella di nonna di molti nipoti. Ha inoltre vinto il Premio Agatha Christie alla carriera. Nel 2017 è uscito La sposa era vestita di bianco, scritto a quattro mani con Alafair Burke, e nel 2019 Sperling & Kupfer ha tradotto L'ultimo ballo e un secondo romanzo - Non chiudere gli occhi -, ancora scritto con Alafair Burke, figlia del celebre scrittore James Lee Burke. La notizia della sua scomparsa è stata data «con grande tristezza» dal suo editore Carolyn K. Reidy, AD di Simon & Schuster, specificando che l'autrice di decine di bestseller si è spenta il 31 gennaio 2020 in Florida per "complicazioni legate all’età anziana".

Ripresa da internet e/o dalla 4° di copertina:
Alafair Burke figlia di un mostro sacro della letteratura americana, James Lee Burke, insegna diritto a New York ed è scrittrice di successo, apprezzata da autori come Michael Connelly («Sono un fan di Alafair Burke fin dal suo esordio, eppure continua a sorprendermi») e Lee Child («Intelligente, brava, capace e molto consigliata»). 
È l'autrice de La ragazza nel parco e Una perfetta sconosciuta (entrambi Piemme). www.alafairburke.com
Per altri cenni sulla vita della scrittrice clicca sulla sua etichetta:

 




 Consigliati da
 
Dall' Etichetta del Blog:
  

***********************************
Commenta, Condividi, I Like, Clicca Segui sul Blog Libri e Opinioni
Mi trovi anche su FB – YOUTUBE - INSTAGRAM - TWITTER
#LuigiaChianese #LibriEOpinioni #LuigiaChianeseBooksReviewBlogger
#FollowMe #Segui #AlafairBurke # MaryHigginsClark  #UnRespiroNellaNeve  
#Giallo #Mistero #Narrativa #Saga #Suspense #Thriller Thrillerlegale
***********************************

martedì 9 febbraio 2021

Perché Mi Appartieni - Mary Higgins Clark & Alafair Burke

Perché Mi Appartieni
Mary Higgins Clark 
Alafair Burke
 

Recensione – Opinione di

Luigia Chianese Books Review Blogger

Blog Libri e Opinioni

@LibrieOpinioni

 

Mugnano di Napoli

03.02.2021

 

Questo è il 6° libro della serie UnderSuspicion, anche questo è scritto, a quattro mani, con la bravissima Alafair Burke  ; Ricordo ai lettori che la (serie Sotto Sospetto) Under Suspicion Series nasce con la  prima opera scritta solo da Mary Higgins Clark: La Notte Ritorna. Come ho scritto in altre recensioni ogni volume potrebbe essere letto a prescindere dagli altri, perché, se pur legati uno all’ altro da vari fili conduttori, in ogni testo, vi è sempre un piccolo riassunto generale del perché si è arrivati a quel punto della storia e questo è meraviglioso, (quattro righe molto esaustive seminate qui e lì dove occorre) soprattutto perché la serie è iniziata prima del 2014 e l’ ultimo, “Perché mi appartieni” è uscito nel 2021; in 7 anni capita che si possa dimenticare qualche dettaglio. 

Anche questo romanzo è accattivante, stile leggero ed essenziale, pulito, non si può dire altro. Scivola via con facilità, genera sospetti ma non svela, da dettagli ma al contempo genera suspense, anche se a pagina 2…, avevo capito “chi” ma non perfettamente il “come”. Il doppio finale mi è piaciuto tantissimo: il primo carico d’azione, secondo me qui ci sta lo zampino di Alafair Burke  ; mentre il secondo, ricco d’amore, è di Clark; ma sono mie impressioni che potete non condividere, ma ribadisco che l’esperienza legale di Alafair Burke   si sente! Ai personaggi si affeziona sempre di più, sia ai buoni che ai cattivi, sono ben delineati e carichi di fascino e mistero. Insomma un altro buon lavoro che consiglio ai lettori! L.Ch.

Voto: 4/5 --- 📚📚📚📚🕮

 

NOTE:
Da ricordare che la (serie sotto sospetto) Under Suspicion Series 

nasce con la  prima opera scritta solo da Mary Higgins Clark: La Notte Ritorna

Libri scritti con Alafair Burke  :

·        Così immobile tra le mie braccia (2014)

·        La sposa era vestita di bianco (2015)

·        Non chiudere gli occhi (2019)

·        Every Breath You Take (2017) Un Respiro Nella Neve

·        You Don't Own Me (2018) Perché mi appartieni (uscirà 20 gennaio 2021)


TRAMA

Perché Mi Appartieni
Mary Higgins Clark  E Alafair Burke

Ripresa da internet e/o  dalla 4° di copertina:
Mentre Laurie Moran è alle prese con l’organizzazione del suo matrimonio, viene avvicinata dai coniugi Bell: il loro figlio Martin, medico di talento, è stato ucciso cinque anni prima a colpi di arma da fuoco mentre rientrava a casa. I Bell sono sicuri che a compiere l’omicidio sia stata Kendra, l’eccentrica moglie di Martin. Determinati a provare la colpevolezza di Kendra e a ottenere la custodia dei loro nipoti, chiedono a Laurie di presentare il caso del figlio nel programma tv Under Suspicion, assicurandole la collaborazione della nuora che, dal canto suo, vorrebbe far luce e liberarsi dalla coltre di sospetti e dicerie che la perseguita da tempo. Indagando, Laurie scopre che Martin non era perfetto come sembrava e che nascondeva molti inquietanti segreti. Nel frattempo, un pericoloso stalker inizia a monitorare ogni passo di Laurie…

Editore : Sperling & Kupfer - Prima Uscita Italia: 20/26 gennaio 2021
Lingua : Italiana - Copertina rigida : 312 pagine
Etichette: 


CENNI SULLA VITA di:

Mary Higgins Clark  E Alafair Burke


Ripresa da internet e/o dalla 4° di copertina:

Mary Higgins Clark è considerata la Regina indiscussa della suspense. Autrice di innumerevoli bestseller - tutti pubblicati in Italia da Sperling & Kupfer - con cui ha venduto centinaia di milioni di copie in tutto il mondo, ha vinto il prestigioso Agatha Award alla carriera. Dopo una vita intensa, in cui ha costruito il proprio destino con passione e tenacia, a partire dalla difficile infanzia nel Bronx, si è spenta all'età di 92 anni, nella sua residenza in Florida. www.maryhigginsclark.com

Nata e cresciuta a New York (nel Bronx), ma di origini irlandesi, è nota in tutto il mondo come la «regina del giallo americano». Mary Theresa Eleanor Higgins Clark ha raccontato di essersi «ammalata di scrittura» all'età di 7 anni, essendo gli irlandesi spesso «narratori nati». La sua vita è stata segnata da una serie di tragedie personali: a 11 morì il padre e a 15 anni dovette andare a lavorare per aiutare a mantenere la famiglia; sposata a Warren Clark, restò vedova a 35 anni. Dopo diversi rifiuti, nel 1975 riuscì a pubblicare il suo primo libro, Dove sono i bambini, diventato presto un libro molto amato. È stata autrice di numerosissimi bestseller, in Italia editi da Sperling & Kupfer, come Un colpo al cuore (2008), La culla vuota (2008), La figlia prediletta (2009), Dimmi dove sei (2009), Due bambine in blu (2010), e dell'autobiografia Una luce nella notte (2006). Ha firmato cinque mystery assieme alla figlia Carol. Ex presidente della Mystery Writers of America, ha diviso il tempo tra l'attività di scrittrice e quella di nonna di molti nipoti. Ha inoltre vinto il Premio Agatha Christie alla carriera. Nel 2017 è uscito La sposa era vestita di bianco, scritto a quattro mani con Alafair Burke, e nel 2019 Sperling & Kupfer ha tradotto L'ultimo ballo e un secondo romanzo - Non chiudere gli occhi -, ancora scritto con Alafair Burke, figlia del celebre scrittore James Lee Burke. La notizia della sua scomparsa è stata data «con grande tristezza» dal suo editore Carolyn K. Reidy, AD di Simon & Schuster, specificando che l'autrice di decine di bestseller si è spenta il 31 gennaio 2020 in Florida per "complicazioni legate all’età anziana".


Ripresa da internet e/o dalla 4° di copertina:
Alafair Burke figlia di un mostro sacro della letteratura americana, James Lee Burke, insegna diritto a New York ed è scrittrice di successo, apprezzata da autori come Michael Connelly («Sono un fan di Alafair Burke fin dal suo esordio, eppure continua a sorprendermi») e Lee Child («Intelligente, brava, capace e molto consigliata»). È l'autrice de La ragazza nel parco e Una perfetta sconosciuta (entrambi Piemme).


Nel Blog sotto l' etichetta Alafair Burke   

Troverai alcune delle mie recensioni sulle opere di questa autrice




Link nel Blog Libri e Opinioni

 Consigliati da

Luigia Chianese Books Review Blogger 


Dall' Etichetta del Blog:




********************
Commenta, Condividi, I Like, Clicca Segui sul
Blog Libri e Opinioni Mi trovi anche su FB – YOUTUBE 
#LuigiaChianese #LibriEOpinioni
#LuigiaChianeseBooksReviewBlogger
#FollowMe #Segui #UnderSuspicionSeries
#AlafairBurke #MaryHigginsClark
#PerchèMiAppartieni #UnRespiroNellaNeve
#Giallo #Mistero #Narrativa #Saga
#Suspense #Thriller #Thrillerlegale
*******************************

  

 

 

 

 

martedì 26 gennaio 2021

Jenny Blackhurst - La Paziente Perfetta

Jenny Blackhurst
La Paziente Perfetta

 

 Recensione – Opinione di

Luigia Chianese Books Review Blogger

Blog Libri e Opinioni

@LibrieOpinioni

 

Mugnano di Napoli

19 dicembre2020

<< Lei non può curarmi.>>. 
Così inizia e così finisce il libro.
Prevedibile, mi dispiace dirlo, ma è un thriller altamente prevedibile, inoltre si corre troppo nel finale se lo si paragona al resto del racconto, nel complesso, però, non è una spiacevole lettura ma si sarebbe potuta sviluppare meglio. Per capirci, le prime 50 pagine sono un po' noiosette la curiosità verso la vicenda cresce con troppa lentezza, praticamente poca suspense ma è facile da leggere anche se sono un po' soporifere le descrizioni sulla vita delle protagoniste: donne assurde, donne anagraficamente adulte ma con atteggiamenti da adolescenti al liceo; ed è proprio dalle protagoniste che ci si aspettava di più dopo tanta descrizione e con tali trascorsi; in particolare dalla protagonista Karen, una maniaca del controllo. Il finale, però, è buono, questo lo devo ammettere, è sviluppato bene, in effetti  è originale; all’inizio mi ha dato l’ impressione che avessi sbagliato tutto nella  mia mente, intuizioni e deduzioni, invece si sono aggiunti piacevoli e sfiziosi tasselli, impossibili da ipotizzare in anticipo, alle mie stesse conclusioni. Mi sono sentita come la protagonista Karen Browning, soddisfatta di aver sempre ragione! Posso dire che il libro è scritto in maniera scorrevole anche se in taluni momenti bisogna prestare un po' più di attenzione ai fatti narrati ma nel complesso prende un generoso voto di 3/5. L.Ch. 
VOTO: 📚📚📚🕮🕮

 

TRAMA

La Paziente Perfetta

di Jenny Blackhurst


Ripresa da internet e/o  dalla 4° di copertina:
Karen, Eleanor e Bea sono amiche sin da quando erano bambine. Tra loro non ci sono segreti, e ciascuna conosce le altre alla perfezione. Adesso che hanno superato i trent'anni, hanno cominciato ad allontanarsi a causa delle difficoltà di tutti i giorni: Eleanor è una moglie e una madre sommersa dalle responsabilità e che fatica a stare dietro a tutte le cose da fare; Bea è felicemente single, o almeno questo è ciò che lascia credere agli altri; Karen fa la psichiatra e, nonostante il proprio passato oscuro, considera se stessa la roccia del gruppo, l'amica su cui contare. Ma quando una nuova paziente si presenta nel suo studio con disturbi che non le sono ancora del tutto chiari, Karen comincia a temere di aver messo le sue più care amiche in pericolo. Perché la sua paziente sa cose sulle tre donne che nessuno all'infuori del loro ristretto circolo potrebbe (o dovrebbe) conoscere...
 







 

CENNI SULLA VITA di:

Jenny Blackhurst

 

Ripresa da internet e/o dalla 4° di copertina:
Jenny Blackhurst è cresciuta in Inghilterra, nello Shropshire, è una scrittrice inglese. Vive con il marito nel suo luogo di nascita, Shropshire, e ha esordito nella letteratura con il thriller - Era una famiglia tranquilla (How I Lost You). In Italia tutti i suoi romanzi sono pubblicati dalla Newton Compton Editori.  Ha ottenuto in pochissimo tempo il consenso della critica e un grande successo di pubblico. La Newton Compton ha pubblicato anche La paziente perfetta e La figlia adottiva, La strana morte di Evie White.

Copertina rigida: 384 pagine
Dimensioni: 15.5 x 3.5 x 23.5 cm
Editore: Newton Compton Editori : 29 marzo 2018
Prima pubblicazione: 28.08.2016
Lingua: Italiano







Link nel Blog Libri e Opinioni

Consigliati da

Luigia Chianese Books Review Blogger

 

 

*****************************************

Commenta, Condividi, I Like, Clicca Segui sul 

Blog Libri e Opinioni Mi trovi anche su FB – YOUTUBE - INSTAGRAM - TWITTER

Luigia Chianese Books Review Blogger @LibrieOpinioni @ChianeseLuigia #LuigiaChianese #LibriEOpinioni 

#LuigiaChianeseBooksReviewBlogger

#FollowMe #Segui #JennyBlackhurst #LaPazientePerfetta 

#Thriller #ThrillerPsicologico #Giallo #Suspense #NarrativaPsicologica

*****************************************

 

 

 

 

 

martedì 15 dicembre 2020

Romy Hausmann - La mia Prediletta

Romy Hausmann
La mia Prediletta


Recensione – Opinione di

Luigia Chianese Books Review Blogger

Blog Libri e Opinioni

@LibrieOpinioni

 

Mugnano di Napoli

Venerdì 27.11.2020

 

Storia piena di suspense minuto per minuto, praticamente si rimane incollati alle pagine fino a notte fonda, per posare il libro gli occhi si devono proprio chiudere e questo è un grande indizio sulla qualità di scrittura e sulla trama. Questo thriller psicologico potrebbe tranquillamente essere una realtà, una storia reale, se consideriamo ciò che si sente nel mondo. È la storia di un rapimento a lungo termine con risvolti sensazionali, dove le persone non sono ciò che sembrano e qualcuno gioca anche a fare Dio.  (Trama sotto). I Personaggi sono magistralmente strutturati, essi narrano in prima persona, avanzando nella storia con armonia e sono costruiti in misura opportuna senza mancanze o eccessi. Ciò che rende spettacolare la storia sono i continui sospetti che genera nel lettore, intuizioni, dubbi, antipatie, una trepidazione che cresce di pagina in pagina, generando percorsi e fantasiose congetture parallele nella mente del lettore. Un thriller psicologico con contorni leggermente horror.
Da pagina 27:
<< La tristezza non è una bella sensazione. 
Me la  immagino come un animaletto con tanti dentini aguzzi, 
che sta nel nostro corpo. 
Per la maggior parte del tempo dorme, 
ma a volte si sveglia e ha fame. 
Si sente proprio e comincia a rosicchiarti il cuore. 
Non fa così male da gridare, 
ma si diventa più deboli e si vorrebbe solo riposare. >>.

L’epilogo? Da brividi, letteralmente. Potrei sintetizzare così: nel bene e nel male la mente e l’amore restano le cose di più potenti al mondo. L.Ch.

Finito in due notti.  Voto da 1 a 5 libri?  📚📚📚🕮🕮

 

TRAMA

La mia Prediletta

di Romy Hausmann

 

Ripresa da internet e/o  dalla 4° di copertina:

In una notte gelida, un'ambulanza porta in ospedale una donna investita da un'auto sul ciglio del bosco. È incosciente e senza documenti. Con lei c'è una bambina dalla pelle bianchissima e gli occhi di un azzurro glaciale. L'unica informazione che riesce a dare su sua madre è che si chiama Lena. A poco a poco, però, lo strano comportamento della piccola insospettisce i medici. Non conosce il suo cognome, né il nome di suo padre, né l'indirizzo di casa: vivono chiusi in una capanna perché «nessuno li deve trovare». E il terrore sale quando la bambina afferma innocentemente, come se fosse la cosa più normale del mondo, che sua madre «ha ucciso per sbaglio papà», ma non serve chiamare la polizia perché hanno lasciato il fratellino Jonathan a ripulire quelle brutte macchie rosse sul tappeto... Appena viene avvisato, il commissario capo Gerd Bruhling ha subito un'intuizione: quella donna non può essere che Lena Beck, la figlia del suo migliore amico, scomparsa 14 anni prima. Ma c'è qualcosa di vero in ciò che racconta quella strana bambina? Come ritrovare la capanna, il fratellino e il cadavere del rapitore, se davvero è stato ucciso? All'arrivo dei genitori di Lena in ospedale, una realtà ancora più sconcertante verrà alla luce. E sarà difficile districarsi in questa rete di verità, fantasie infantili, indizi contrastanti.



CENNI SULLA VITA di:

Romy Hausmann 


Ripresa da internet e/o dalla 4° di copertina:
Romy Hausmann (1981) ha lavorato come caporedattrice di una casa di produzione televisiva a Monaco. Dalla nascita di suo figlio, lavora come libera professionista per la tv. Vive con la sua famiglia in un cottage nei boschi vicino a Stoccarda.  La mia prediletta è il suo romanzo d’esordio, divenuto rapidamente un grande bestseller internazionale. In Germania è appena uscito con altrettanto successo il suo secondo romanzo, Marta schläft.

Copertina flessibile : 384 pagine
Dimensioni : 15 x 2.44 x 23 cm
Editore : Giunti
Prima Uscita 28 ottobre 2020
Lingua: : Italiano

Genere: Thriller Psicologico Giallo Horror Horror Psicologico Suspense

 




Link nel Blog Libri e Opinioni

Consigliati da

Luigia Chianese Books Review Blogger


 

Dall' Etichetta del Blog:

Thriller Psicologico

Giallo

Horror

Horror Psicologico

Suspense

*****************************************

Commenta, Condividi, I Like, Clicca Segui sul 

Blog Libri e Opinioni Mi trovi anche su FB – YOUTUBE - INSTAGRAM - TWITTER

Luigia Chianese Books Review Blogger @LibrieOpinioni @ChianeseLuigia #LuigiaChianese #LibriEOpinioni 

#LuigiaChianeseBooksReviewBlogger

#FollowMe #Segui #RomyHausmann #LaMiaPrediletta #ThrillerPsicologico #Giallo #Horror 

#HorrorPsicologico #Suspense

*****************************************

 

 

 

 


Iscriviti come Lettore Fisso


POST SCELTO DA LUIGIA

Mary Higgins Clark & Alafair Burke - Un Respiro nella Neve

  Mary Higgins Clark  & Alafair Burke Un Respiro nella Neve   Recensione – Opinione di Luigia Chianese Books Review Blogger Blog Libri e...