mercoledì 26 settembre 2018

Daniela Volonté Buonanotte Amore mio

Daniela Volonté

Buonanotte Amore mio


Martedì 11 Agosto 2015
(recensione partorita dopo la lettura del capitolo 28°)

E’ bellissimo questo testo, gli avvenimenti importanti narrati due volte, visti da lei e da lui, i due universi, i due fraintendimenti, le due visioni della medesima realtà. La storia di per se è banale e semplice, nulla di che, quasi fantastica, o lo è nel mondo dei benestanti, dei ricchi; ma forse la penso così solo perché ho 39 anni, tanto studio, tanto lavoro e pochi risultati. Questa però è la mia impressione, sarebbe bello leggere la “mia controparte”. Ritornando alla storia si capisce benissimo come finirà, il perché, il come; ma desta curiosità il modo in cui è stata scritta. Mi piace! Mi pongo una domanda…..
Il romanzo è semplice, scritto bene e non è volgare, (come lo sono negli ultimi tempi tutti i romanzi di questo filone, dopo “50 sfumature”), né noioso, ma è stato scritto da una donna, e quindi vorrei sapere: quei pensieri, quei sentimenti, quelle sensazioni, soprattutto quel modo di vivere l’ Amore, la passione, l’ attrazione di “ J. Spenser”, uomo, si possono ritrovare in un uomo nella vita reale? Gli uomini pensano e vivono così? O è un sogno, una fantasia o un semplice romanzo per noi donne che cercano ancora l’ Amore? Spero di no! Grazie a Daniela Volontè per aver regalato un dolce, romantico sogno! L.C.h.
P.s. La copertina del libro è brutta; la mia è una edizione Newton Compton Editori pg.280



Nessun commento:

Posta un commento

Per favore, non siate troppo duri con me! Sopratutto siate rispettosi educati e civili! Grazie!