martedì 11 giugno 2024

Andra Corcione - La Teoria degli Equilibri

ANDREA CORCIONE
La Teoria Degli Equilibri

Recensione e/o Video Recensione di
#GiftedBook
Mi trovi anche su
 
Mugnano di Napoli (Na) – 22 maggio 2024
 
<< Io, Pietro Santini, 
sono un vecchio bastardo impertinente, 
cinico e opportunista.>>.
Pietro Santini è triviale quasi a limite della volgarità, e ci sono una marea di aggettivi negativi per definirlo: solitario, sprezzante, calcolatore, persona dal “vaffa” facile, omofobo e razzista, infatti non ha amici e rifiuta l’amore, e ama andare a mignotte, parola, che lui ama utilizzare, lo fa da ragazzino, perché una mignotta la paghi e finisce lì, senza complicazioni, ma è anche scorbutico e insolente, rompicoglioni, dispettoso e tirannico, e ne sa qualcosa non solo la commessa cicciottella del minimarket sotto casa; Pietro Santini critica e giudica tutti in modo sprezzante. Afferma con altezzosità che ha trascorso la vita nell’attesa d’invecchiare, lavorando il meno possibile e facendo il meno possibile. Pietro Santini non si stressa per arrivare a primeggiare o raggiungere il successo, lui è un’ameba che s’adatta e s’accontenta anche di arrivare ultimo, per lui basta arrivare, non sgomita, non corre, infatti a pagina 18 afferma con fierezza:  
<< Io sono Pietro Santini, orgogliosamente ruvido come la pietra.>>.
Pietro Santini, il vecchiaccio con la parrucca, ha come scopo ultimo della vita il vivere come un fanciullo senza pensieri; infatti è questa la sua filosofia di vita: indifferenza totale verso il mondo, senza condizionamenti o pressioni esterne, senza responsabilità e impegni, ha scelto di non avere moglie, figli e amici, ed ha anche perso i genitori, in un incidente stradale, alla tenera età di otto anni, ha vissuto e amato solo sua nonna, uno autentico spirito libero ma solitario! E ora che può dirsi finalmente vecchio ha il suo agognato equilibrio!
Vi è, però, qualcosa di positivo in lui, è una persona coerente con la sua filosofia di vita e sa anche essere molto ironico con se stesso soprattutto quando ripercorre la sua vita con continui flashback. Cupido, però, le frecce le lancia a casaccio, e una freccia l’ha preso in pieno proprio durante l’ambita vecchiaia, ovvero nel suo momento di miglior equilibrio! La sua miserevole vita, all’improvviso, viene messa a soqquadro a causa di un “fugace incontro carnale” del passato, con una morbidosa Rumena che lavorava come badante nel suo stesso condominio. Il nome del suo squilibrio è Ramona; donnona robusta con due denti d’oro, una vita piena di fatiche, molte sofferenze alle spalle e bisognosa di affetto. Dopo 8 anni dall’ultima scopata di Pietro Santini, Ramona torna dal vecchiaccio con un bel carico, e questo carico si chiama Pietro Marius, un bimbo problematico ed è il figlio di Santini. E volendo utilizzare parte della medesima terminologia di Pietro Santini potrei dire che lui non sospettava che il “suo soldatino a riposo”, (cazzo floscio) all’ultima sua impresa (ultima scopata), l’unica senza protezione (senza preservativo), avesse sparato la sua ultima cartuccia (inseminato) nella topa (nella vagina) di Ramona e avesse colto nel segno!
Il suo equilibrio costruito su “con un no ti spicci con il sì t’impicci” non crolla ma si trasforma completamente perché l’Amore sa essere contagioso, sa darti coraggio e riesce a catturare anche un analfabeta affettivo come Pietro Santini. Il suo equilibrio inizia a rimodellarsi nel momento preciso in cui pensa realmente a come è e chi è, e, a pagina 170, si chiede:
<< Ma io chi sono? Sono solo un pezzo di merda, un inutile 
ammasso di carne senz’anima, perché vivo se non so amare?>>.
Conosciamo, però, tutti la celebre risposta nel vento dei vicoli di Napoli, al giuramento fatto alla Madonna delle Rose nella commedia teatrale di Eduardo De Filippo “Fiumena Marturano” - E figlie so' ffiglie - e in qualsiasi epoca, o parte del mondo ci si trovi, questa frase semplifica una legge di natura che mai cambierà, ma che cambia le persone, anche un vecchio bastardo con la parrucca come Pietro Santini. Luigia Chianese #GiftedBook
 
Nella mia scala, da 1 a 5, gradimento libro, questo testo, merita un 3 Libri. 📕📗📘🕮🕮
#LuigiaBooksBlogger #Blog #LibriEOpinioni #GiftedBook
 
Video Recensione di
Luigia Books Blogger - Blog Libri e Opinioni
Potete vederla qui su You Tube 
anche seguendo il link
Grazie!

TRAMA
La Teoria Degli Equilibri
di Andrea Corcione
Ripresa da internet e/o dalla copertina:
Pietro è stato sempre una persona cinica e opportunista, scontrosa e irriverente. Pietro Santini è un uomo solo che non crede nell’amicizia, tantomeno nell’amore. Non ha amici, non ha parenti. Per una vita intera ha sognato di diventare vecchio per non avere responsabilità, per vivere felicemente solo, senza nessun obbligo. Per lui i vecchi sono come i bambini dai quali nessuno si aspetta nulla. Tuttavia qualcosa sta cambiando, da qualche anno non ha più voglia di lottare, di combattere per affermare la sua idea. La solitudine che ha costruito intorno a sé comincia ad essere un peso, un’oppressione. Dovrebbe essere finalmente arrivato al tanto ambito traguardo, ora è finalmente vecchio, ma qualcosa non torna. Da qualche tempo pensa al suicidio come unica via di uscita da una vita vuota e inutile. Quella condizione è il frutto della sua personale filosofia di vita. Negli anni ha elaborato una sua teoria, “La teoria degli equilibri”, un singolare punto di vista sullo scorrere inesorabile del tempo e sull’affannosa e superflua corsa del genere umano, alla ricerca della realizzazione personale ad ogni costo. Tutto questo non fa per lui, ha corso la metà degli altri ed è comunque arrivato al traguardo. Sempre pronto a giudicare chi nella vita non ha saputo dire di no e si trova intrappolato in una vita che non gli appartiene. Lui non è mai sceso a compromessi e ha detto pochi sì. Tutto questo lo ha reso un uomo arido che spesso si comporta come un adolescente. La sua misera esistenza verrà stravolta da un incontro, un fugace incontro carnale con una corpulenta badante Rumena, che sarà il fulcro, il punto di rottura, di un consolidato equilibrio che sembrava ormai infrangibile. A distanza di otto anni da quell’incontro, in una sola settimana, sarà costretto a cambiare ogni abitudine, a sconvolgere la sua vita per amore. Imparerà con fatica ad amare, imparerà ad ascoltare gli altri e aprirsi al mondo. Tutto questo lo farà a modo suo, senza mai perdere il suo sguardo indifferente, il suo modo di essere ruvido quando serve. L’opera è un susseguirsi di eventi tragicomici, un alternarsi di flashback che descrivono la curiosa vita di Pietro Santini dalla nascita fino all’età adulta. Si ride, si piange, ci si affeziona ai protagonisti. In maniera apparentemente leggera si affrontano argomenti importanti come la solitudine degli anziani, la violenza sulle donne e l’omosessualità. Il tutto utilizzando sempre una chiave di lettura ironica e irriverente. Ci si può mai affezionare ad un vecchio bastardo con la parrucca? Pare di sì. Alla fine del romanzo il lettore ripenserà agli equilibri della propria vita, a quanto avrebbero voluto essere, almeno una volta nella vita, come il vecchio Pietro Santini. 

CENNI SULLA VITA di:
Andrea Corcione
Ripresa da internet e/o dalla copertina:
Andrea Corcione classe '81, nasce in Campania. Studia informatica e grafica digitale, da sempre appassionato di lettura si avvicina sin da piccolo al mondo della scrittura. Scrive brevi testi, raccontini divertenti. La svolta nel '22 quando, dopo 5 anni di lavoro, nasce la sua prima opera "La teoria degli equilibri". Il testo si fa velocemente conoscere e riceve gli apprezzamenti di attori famosi e personaggi di primo livello del mondo dell'arte. Questa opera umoristica partecipa a diverse e importanti fiere del libro. L'autore ha creato un personaggio che si chiama "Pietro Santini" descrivendone la tragicomica vita utilizzando sempre la chiave ironica. Nel 2024 inizia la scrittura del secondo volume, un sequel del fortunato libro d'esordio.

Editore: Independently published Amazon
Prima Edizione: 11 aprile 2022 - Lingua: ‎Italiano
Copertina flessibile: ‎188 pagine  - Dimensioni: ‎15.24 x 1.09 x 22.86 cm
ISBN-13: ‎979-8800761078 - ASIN: ‎B09XRDSHP4
Etichette - Generi: Dramma Humor Nero Narrativa  


Humor Nero
#LuigiaBooksBlogger
#Blog #LibriEOpinioni
#Recensioni #Opinioni #InfoBox #Eventi
#UnboxingBook #VideoBooks #LuigiaChianese
Mi trovi anche su FB -  INSTAGRAM  - THREADS
*****************
#AndreaCorcione #LaTeoriaDegliEquilibri
#GiftedBook #Amazon
#Dramma #HumorNero #Narrativa #NarrativaUmoristica
#NarrativaModernaeContemporanea
*****************
@AndreaCorcione @Amazon
*****************
 


Nessun commento:

Posta un commento

Per favore, non siate troppo duri con me! Soprattutto siate rispettosi educati e civili! Grazie!

Iscriviti come Lettore Fisso


Post più popolari degli ultimi 7 giorni!

POST SCELTO DA LUIGIA

Stephen King - Fairy Tale

Stephen King Fairy Tale Recensione - Opinione di Luigia Chianese Books Review Blogger Blog Libri e Opinioni FB Libri E Opinioni Twitter Libr...